Expo Savona 2017

25^ RASSEGNA ESPOSITIVA NAZIONALE delle Attività Economiche, Commerciali, Industriali e Artigianali

Albissola Marina
Parco delle Fiere
Viale Faraggiana
18 / 26 Marzo 2017

Bacco protagonista tra gli stand

Il Secolo XIX 13/03/2009

Articolo da Il Secolo XIX del 13/03/2009Sarà una sfida al sapore del nettare d’uva quella che andrà in scena nel corso dell’edizione 2009 di Expo Savona. Gli organizzatori hanno infatti coinvolto come ospiti d’onore i rappresentanti della Cancelleria dell’Ordre Des Chevaliers Bretvins di Savona, guidata dall’Haut Chancellier Franco Bartolini. Saranno loro, attraverso i contatti d’oltralpe a portare i vini francesi per una originale sfida con le etichette italiane.
È una delle particolarità di pregio per le quali l’Expo è da sempre il principale trampolino di lancio.

In fiera verranno infatti organizzati diversi convegni che vedranno la partecipazione di enologi di fama internazionale, che si affiancheranno a degustazioni guidate dei vini della Borgogna. Oltre alle etichette, ovviamente verranno presentati anche i più importanti prodotti tipici e gli aspetti caratteristici della cultura della regione transalpina.
La sfida a distanza è stata subito accettata dai produttori quilianesi, che
prenderanno parte alla fiera sia come singoli espositori sia sotto le insegne del comune di Quiliano, che da anni partecipa alla rassegna savonese proprio con l’obiettivo di promuovere la cultura locale e i prodotti tipici.
Da alcuni anni l’amministrazione quilianese, guidata dal sindaco Nicola Isetta, punta al rilancio di buzzetto e granaccia, oltre ad albicocca Valleggia e altre coltivazioni particolari.
In fondo alla corsia D, quella che conduce alla seconda parte della fiera, verrà aperto un intero padiglione dedicato ai vini francesi, in cui ci sarà uno spazio per degustare in assoluta tranquillità i vini francesi abbinati con i prodotti gastronomici tipici della Borgogna. «L’Expo diventa internazionale – commenta Clemente – stiamo già lavorando per avviare una rotazione di produttori, l’anno prossimo potremmo invitare quelli spagnoli o portoghesi».

Category: Rassegna stampa

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*