Expo Savona 2017

25^ RASSEGNA ESPOSITIVA NAZIONALE delle Attività Economiche, Commerciali, Industriali e Artigianali

Albissola Marina
Parco delle Fiere
Viale Faraggiana
18 / 26 Marzo 2017

Il blues regna sul palco del Pala Expo

Il Secolo XIX 15/03/2009
Dopo lo show di Giucas Casella, che ieri ha ipnotizzato il pubblico dell’Expo, scatta stasera il grande cartellone dei concerti ospitati nel PalaExpo. Stasera (ore 21, ingresso gratuito per i visitatori della fiera) il sipario si alzerà su una band tutta savonese. I riflettori si accenderanno sul gruppo “The Homer Simpson Blues Experience”, che ha fatto dell’abbinata blues-simpatia la sua carta vincente in decine di spettacoli in tutta l’Italia settentrionale.
La band nasce con il nuovo millennio, ossia nel 2000, dalla passione di tre amici per il blues. Tre ragazzi che già avevano nelle ossa tutta la gavetta che solo la giovane età permette di sopportare. Due eccellenti chitarristi, di cui uno anche cantante, e un batterista. La vana ricerca di un bassista porta però uno dei due chitarristi a sacrificarsi e, pur di veder nascere questa band, a reinventarsi bassista-cantante.
I Simpson iniziano così come un trio, e fin da subito macinano serate per le birrerie del nord Italia, proponendo il loro spettacolo di blues elettrico unito ai classici del rock anni Sessanta. Col tempo però le situazioni si evolvono e, prima, un nuovo batterista, poi un nuovo chitarrista portano la band all’attuale formazione, ormai al completo con Emilio “Homer” Vallino (voce e basso), Albertino “il Capo” Caroti (chitarra), Marzio “The President” Asinari (chitarra), Roberto “Granito” Migliardi (batteria e cori).
Lo spettacolo attuale vede sempre molto blues elettrico e alcune scappatelle nei classici di Jimi Hendrix o Stevie Ray Vaughan, con l’aggiunta però di alcuni classici del rock “sudista”, in omaggio all’ultimo arrivato nella band, “il presidente”, vero showman da palco che riesce sempre ad incantare il pubblico con le sue evoluzioni.
Insomma una band che sdrammatizza molto la musica del diavolo dando ampio spazio all’intrattenimento a 360 gradi. «Ma – avvertono i Simpson – un orecchio attento saprà cogliere la preparazione dei singoli e l’accuratezza con cui i brani vengono sempre interpretati nonostante i quattro sul palco diano sempre l’impressione di essere capitati lì per caso…». «Questa è la nostra idea più geniale – conferma Emilio “Homer” Vallino -. Far credere di essere bravissimi e che ogni stecca sia studiata a tavolino per fare spettacolo. Dovrebbero darci il Nobel».
Il cartellone degli eventi di Expo Savona, elaborato da Franco Zino, scatenerà domani sera i “Sottosuono”, un’altra band savonese che però porterà sul palco i grandi successi dei Beatles e dei Beach Boys. Martedì tornerà a Savona Michele, uno degli interpreti più famosi e amati del panorama della musica italiana. E mercoledì sarà la volta della canzone ligure per eccellenza, quella dei Trilli. Francesco Zino, insieme con Vladimiro Zulo, riporterà le musiche tradizionali che resero celebri Pippo e Pucci dei Trilli. Giovedì spettacolo e animazione saranno garantiti dalla “Portofino Band”, mentre venerdì si esibiranno le allieve della scuola di danza “Dany”. Sabato d’eccezione con i “Radio Gaga” e i grandi successi dei Queen. Infine, domenica, il piano bar di Simonetta.

Category: Rassegna stampa

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*